slideshow 16 slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3 slideshow 4 slideshow 5 slideshow 6 slideshow 7 slideshow 8 slideshow 0 slideshow 9 slideshow 10 slideshow 11 slideshow 12 slideshow 13 slideshow 14 slideshow 15

Medaglie e Premi 2021

Bandi 2021 [VAI]

 

MEDAGLIE

 

Medaglia Modena:

Al Prof. Pierangelo Metrangolo

Per l’originalità e il rigore metodologico delle sue ricerche sulla chimica dei composti alogenati che, partendo da studi pioneristici sulle interazioni intermolecolari deboli a base del legame ad alogeno, ha permesso il controllo fine delle proprietà e funzionalità di materiali molecolari e supramolecolari con rilevanti ricadute innovative in settori applicativi che spaziano dalla scienza dei materiali alla biologia.

 

Medaglia Quilico:

Alla Prof.ssa Anna Bernardi

Per la creatività e la valenza multidisciplinare dei suoi studi rivolti alla progettazione razionale e sintesi di glicomimetici in grado di antagonizzare le interazioni dei ligandi naturali di natura saccaridica con recettori proteici. I suoi studi hanno delineato percorsi innovativi di sintesi organica per la modifica e la polifunzionalizzazione di unità monosaccaridiche, declinando le applicabilità terapeutiche e diagnostiche delle molecole sintetizzate in contesti biologici di notevole interesse.

 

 

Medaglia Mangini:

Al Prof. Paolo Tecilla

Per i suoi studi sulla chimica supramolecolare con particolare riguardo alla metallocatalisi in reazioni idrolitiche, ai chemosensori fluorescenti e ai modelli sistemi di trasporto in membrane semipermeabili.

Tali studi hanno non solo hanno aperto nuove vie per la genesi di originali sistemi biomimetici in grado di integrare reattività, riconoscimento molecolare e trasporto, ma hanno anche rappresentato un punto di partenza fruttuoso per modalità applicative di nuova concezione nell’ambito della chimica organico-meccanicistica e della chimica sopramolecolare organica nella sua accezione meccanicistica e anche teorica.

Medaglia Ciamician:

Al Dott.  Pierangelo Gobbo

Per la valenza altamente innovativa e l’elevato grado di indipendenza delle sue ricerche sulla creazione e compartimentalizzazione di protocellule. Attraverso un approccio multidisciplinare che integra i principi della sintesi organica e della scienza dei materiali con quelli della biologia sintetica ha messo a punto innovative tecniche di auto-assemblaggio di sistemi artificiali integrati capaci di esibire comportamenti sinergici ispirati alla natura.

 

 

 

PREMI ALLA RICERCA

 

Premio alla ricerca Chimica Organica per l’Ambiente, l’Energia e le Nanoscienze

Al Prof. Francesco Giacalone

Per il rigore metodologico e la complementarità dei suoi studi riguardanti la funzionalizzazione organica di nanoforme di carbonio per lo sviluppo di materiali elettroattivi per dispositivi fotovoltaici e come supporti per catalizzatori e per la fissazione di CO2.

 

 

Premio alla Ricerca “Chimica Organica per l'Ambiente, l'Energia e le Nanoscienze” Junior

Alla Dott.ssa Sara Meninno

Per i suoi importanti contributi alla dettagliata comprensione degli aspetti meccanicistici di nuove sintesi asimmetriche, a basso impatto ambientale, di composti eterociclici di interesse biologico mediante l'utilizzo di organo catalizzatori da fonti naturali.

 

 

 

 

Premio alla ricerca Chimica Organica nei suoi Aspetti Metodologici

Al Prof. Marco Lucarini

Per l’ampiezza e la versatilità dei suoi studi sulle applicazioni della spettroscopia di risonanza di spin elettronico nella determinazione delle proprietà elettroniche, dei tempi di vita e della reattività di intermedi radicalici e nello studio dinamico di architetture supramolecolari attraverso l’introduzione di sonde paramagnetiche.

 

Premio alla Ricerca “Chimica Organica nei suoi Aspetti Metodologici” Junior.

Al Dott. Manuel Orlandi

Per le innovative applicazioni degli strumenti della chimica fisica organica nella comprensione di fondamentali processi, organo e metallo catalizzati, per lo sviluppo di metodologie sintetiche ad elevato controllo stereochimico sui prodotti finali.

 

 

 

 

Premio alla ricerca Chimica Organica per le Scienze della Vita

Alla Prof.ssa Daniela Montesarchio

Per l’elevata interdisciplinarità dei suoi studi relativi alla progettazione, sintesi e applicabilità di molecole organiche, di complessi metallici e di sistemi nanostrutturati in grado di interagire con strutture non canoniche del DNA e con potenzialità applicative in ambito terapeutico e diagnostico.

 

 

Premio alla Ricerca “Chimica Organica per le Scienze della Vita” Junior

Alla Dott.ssa Elena Lenci

Per i significativi risultati ottenuti nell'uso di zuccheri e amminoacidi nella sintesi di eterocicli, peptidomimetici e glicopeptidomimetici utilizzando approcci combinati di Sintesi Orientata alla Diversità Molecolare e di Chemoinformatica, allo scopo di progettare e identificare nuovi efficienti chemotipi per lo sviluppo di farmaci.

 

 

 

 

Premio alla ricerca Chimica Organica per lo Sviluppo di Processi e Prodotti nell’Industria

Al Dott. Jacopo Roletto

Per i suoi studi rivolti all’ottimizzazione di processi ad elevata efficienza e sostenibilità ambientale per la produzione di intermedi e prodotti dell’industria farmaceutica

 

 

 

 

Premio alla Ricerca “Chimica Organica per lo Sviluppo di Processi e Prodotti nell’Industria” Junior

Al Dott. Nicolas D’Imperio

Per la creatività e passione nello sviluppo di nuove metodologie di sintesi di alcheni per accoppiamento incrociato riduttivo di aldeidi e chetoni in assenza di metalli di transizione.

 

 

 

Premio Tesi di Dottorato Chimica Organica per l’Ambiente, l’Energia e le Nanoscienze

Al Dott. Mirko Maturi

Per gli studi sull'impiego della chimica organica nella funzionalizzazione di nanostrutture complesse con applicazioni che spaziano dalla medicina all'ingegneria elettronica.

 

 

 

Premio Tesi di Dottorato Chimica Organica per le Scienze della Vita

Alla Dott.ssa Anna Esposito

Per la sua capacità di esplorare vie sintetiche per l’ottenimento di nuove molecole bioattive capaci di agire come potenziali agenti terapeutici di malattie infettive rare.

 

 

 

 

Premio Tesi di Dottorato Chimica Organica nei suoi Aspetti Metodologici

Al Dott. Gabriele Laudadio

Per i suoi studi sullo sviluppo di metodologie della chimica in flusso per innovative trasformazioni organiche fotocatalitiche ed elettrochimiche.

Copyright © 2012 Società Chimica Italiana. All Rights Reserved.